Estate – piedi protagonisti

 

Nella bella stagione scoppia la voglia di un abbigliamento più fresco e leggero. Le calzature non fanno eccezione: sandali di ogni foggia, intramontabili ciabattine infradito, zoccoletti.

La parola d’ordine è piedi in vista, piedi protagonisti.

E allora è necessario averne la massima cura ed attenzione.

Anche il sandalo più seducente, con un piede poco curato e unghie trasandate, perde ogni fascino e attrattiva.

La pelle andrà curata con scrupolo, eliminando ogni imperfezione: per le cose normali si può fare da sé, per cose un po’ più antipatiche (calli, occhi di pernice, …) occorre rivolgersi ad una estetista qualificata.

Un sito come questo non poteva non occuparsi di unghie, assolutamente cruciali nel risultato finale.

Per la cura delle unghie dei piedi valgono le stesse regole fondamentali della manicure (una pagina in proposito è in preparazione). In sintesi estrema:

 

·         eliminare l’eventuale smalto vecchio

·         eliminare le pellicine e curare il contorno unghia

·         rendere perfettamente liscia la superficie dell’unghia usando le apposite limette a 4 facce

·         sagomare con cura le unghie: consiglio di non usare mai forbici ma una limetta di cartone

·         se desiderate mettere lo smalto stendere prima la base, poi due strati di smalto, infine il lucido, avendo cura di fare asciugare perfettamente i vari strati. Usate un separadita per una finitura perfetta.

 

Uno smalto steso con cura, e intonato al colore dei sandali è già garanzia di un valido risultato estetico.

 

 

Ora alcuni consigli generali. Se volete dare alle vostre unghie un aspetto più femminile ed elegante non tagliatele troppo corte: al contrario lasciate qualche millimetro di sporgenza. Resterete sorprese da quanto questo semplice accorgimento migliori l’aspetto generale del piede. Viceversa lo smalto steso su unghie corte le fa apparire tozze e ineleganti.

Se avete la fortuna di avere unghie slanciate di natura basterà una lunghezza davvero minima per un risultato eccezionale. Ecco alcuni esempi (notate le meravigliose unghie della seconda foto):

 

 

Certo sono casi rari.

Anche se volete tenere le unghie senza smalto un minimo di lunghezza è fondamentale per migliorare l’aspetto generale. Ecco due esempi di look molto naturale, ma al tempo stesso raffinato e femminile, senza eccessi:

 

 

Anche la classica french offre una soluzione estremamente femminile. Non sono necessarie unghie particolarmente lunghe, ma almeno qualche millimetro di sporgenza è d’obbligo. I migliori risultati si ottengono su unghie di forma slanciata:

 

 

Leggi la seconda puntata.

La pagina continua al link

 

Pediestate 2

Per commenti, osservazioni e domande vi ricordo la mia mail:

 

lauraunghie@yahoo.it